Per Emergenze o Informazioni

Verrà garantita l’efficienza crescente nel periodo di Concessione di tutte le opere, impianti, reti e apparecchiature, in modo da soddisfare in termini di sempre maggiore razionalità ed economia gli standard del S.I.I.

Tale razionalità si esprime con:
• l’ottimizzazione dell’utilizzo delle risorse idriche;
• l’ottimizzazione dell’utilizzo dei corpi idrici ricettori;
• la qualità del servizio in accordo alla domanda delle popolazioni servite;
• la qualità del servizio in accordo alla esigenza della tutela ambientale;
• il rispetto dei limiti imposti relativi alla qualità dell’acqua erogata;
• il rispetto dei limiti imposti alla qualità dell’acqua scaricata.
Como Acqua potrà inoltre eseguire ogni altra attività e servizio attinente, connesso o complementare all’oggetto sociale predetto e promuovere ed intraprendere tutti quegli studi, iniziative, incontri, ricerche ed attività in genere intesi a contribuire alla realizzazione dei fini perseguiti.

In particolare, come gestore unico promuove ed incentiva sistemi di risparmio idrico ed interviene nei processi di miglioramento della qualità delle acque e realizza e gestisce i servizi e le attività di cui al presente nell’interesse dei Soci e della cittadinanza.

La missione primaria di Como Acqua come gestore unico include la realizzazione degli investimenti infrastrutturali destinati all’ampliamento e potenziamento di reti e impianti, nonché gli interventi di ristrutturazione, valorizzazione e la manutenzione predittiva e programmata delle reti (sostituzione e rinnovi) e degli impianti.

Le attività specifiche all’attuazione della missione del gestore si possono sostanzialmente ricondurre a:
• progettazione e direzione operativa delle nuove opere e dei rinnovi;
• previsione e ottimizzazione delle manutenzioni programmate delle reti e degli impianti;
• direzione dei lavori e controllo delle attività di realizzazione, tra cui:
• appalto della realizzazione mediante l’esecuzione di procedure competitive;
• procedure di collaudo;
• messa in esercizio e conduzione delle nuove opere.

Si tratta - in sostanza - delle attività propedeutiche alla gestione operativa propria di erogazione del servizio, che riguardano progettazione e realizzazione di nuove opere, il revamping di opere esistenti e la riabilitazione delle reti e degli impianti.
I progetti saranno sottoposti preliminarmente all’ Ufficio d’ Ambito per l’approvazione e la dichiarazione di pubblica utilità dell’opera da realizzare e seguiranno l’iter approvativo di volta in volta necessario alla specificità di ogni singolo progetto.