800 99 51 03

PRONTO INTERVENTO
attivo 24 ore su 24

L’azienda pubblica comasca ufficializza il proprio ingresso nella APE, l’Associazione Europea dei gestori pubblici dell’acqua. 

Como, 3 Settembre

Per molti Settembre è mese di ripresa, occasione di cambiamento, insomma un mese foriero di novità. Como Acqua non fa eccezione e annuncia il suo ingresso nella APE, l’Associazione Europea dei gestori pubblici dell’Acqua. Si tratta di un milestone importante che conferisce all’azienda lariana un “respiro” internazionale, accogliendola all’interno di un network, a fianco dei massimi players europei. Basti pensare che APE, dopo oltre un decennio di attività, abbraccia 10 Paesi ed i soci garantiscono i propri servizi a ben 60 milioni di cittadini.

La sfida è altamente stimolante e consentirà a Como Acqua di condividere con gli altri protagonisti un cammino comune, volto alla protezione delle risorse idriche, alla garanzia dell’accessibilità dell’acqua, allargando i confini, convergendo sforzi e impegno anche sotto il profilo tecnologico e ambientale.

In APE parliamo la stessa lingua, ritrovando gli uni negli altri il medesimo schema di valori: vogliamo valorizzare l’acqua, un bene estremamente prezioso per tutti noi. La chiave di volta è fare squadra, per convergere expertise, storie diverse in un’unica cornice. Questo nuovo cammino aprirà nuove strade” spiega il Presidente Enrico Pezzoli. “Affacciarsi in Europa non ci allontanerà però dal nostro territorio: al contrario, divenire membri di Aqua Publica Europea crediamo offrirà occasioni di crescita anche a livello locale, attraendo finanziamenti europei da destinare a investimenti e migliorie, assicurando inediti sviluppi futuri per il comasco”.